Galleria JUGO

 Gallerie

Questa galleria espone 28 elaborazioni artistiche di Leonardo Basile

 

Da Conflitto-58_01

Da Conflitto-58_02

Da Conflitto-58_03

Da Conflitto-58_04

Da Conflitto-58_05

Da Conflitto-58_06

Da Conflitto-58_07

Da Conflitto-58_08

Da Conflitto-58_09

Da Conflitto-58_10

Da Conflitto-58_11

Da Conflitto-58_12

Da Conflitto-58_13

Da Conflitto-58_14

Da Conflitto-58_15

Da Conflitto-58_16

Multiplo di Conflitto_58

Da Conflitto-59_102

Da Conflitto-59_103

 

Da Conflitto-59_104

 

Da Conflitto-59_105

Da Conflitto-59_106

Da Conflitto-59_107

Da Conflitto-59_108

Da Conflitto-59_109

Da Conflitto-59_110

Da Conflitto-59_111

Da Conflitto-59_112

Multiplo di conflitto_59

 

Differenza astrattismo lirico e geometrico

L'Astrattismo nasce quando nei quadri non vi è più alcun riferimento alla realtà. Il concetto di "astrazione" è molto generale: esprime un procedimento mediante il quale l’intelletto umano descrive la realtà solo in alcune sue caratteristiche. Nel campo delle immagini, i segni, intesi come simboli che rimandano a cose o idee, sono già un modo astratto di rappresentare la realtà.

Astrattismo Geometrico: L’Astrattismo geometrico è dominato da un rigore e da un controllo razionale dell’espressione assoluti. La matematica e la geometria, intesa come indagine dei rapporti numerici e lo studio delle proporzioni e delle misure tra sagome e colori, sono punti di riferimento centrali e irrinunciabili per i pittori che seguono questa strada. Piet Mondrian è il pittore più rappresentativo dell'Astrattismo Geometrico. Nel suo lavoro porta alle estreme conseguenze il processo di riduzione e di decomposizione dell'immagine cubista, realizzando un'arte in cui gli elementi strutturali si limitano a linee verticali e orizzontali, ai colori primari giallo, rosso e blu, al bianco della tela e al nero della griglia di linee. Altri esponenti di questa corrente sono Kazimir Malevic, Theo Von Doesburg. Un interessante e sempre più importante esponente dell'Astrattismo Italiano è la pittrice Carla Accardi.

I principi dell'astrattismo geometrico sono:
- Abolizione della terza dimensione;
- Indipendenza dai valori emotivi, al contrario di quanto afferma Vasilij Kandinskij, la pittura non deve esprimere sentimenti;
- I mezzi espressivi sono la linea e il colore;
- La forma ideale è il rettangolo perché in esso la linea è retta senza l'ambiguità della curva;
- Uso dei colori primari: giallo, blu, rosso


Differenza
La differenza è che l'astrattismo geometrico fa uso della geometria per ridursi e per arrivare all'astrattismo, il lirico esprime liberamente ciò che un artista vuole (..)

Da scuolissima.com https://www.scuolissima.com/2014/07/differenza-astrattismo-lirico-geometrico.html

 

 

Home Gallerie d'arte Gallerie d'arte Bari Accademie d'arte | Pittori amici Linkarte | ConcorsArte | "Leonardo da Vinci" |Cerchio Quadrato | Il mestiere di pittore | Pittori in asta |Fiere d'Arte | Mostre d'arte a Bari | Mostre d'arte in Italia | Arte Bari

Ultimo aggiornamento:  04-12-19