LUCIANA GALLO. 1,2,3,4,5,6,7…

 

Mostra personale di Luciana Gallo presso "Art & Co" a Milano, nell'ambito del Progetto ArtevitA, da giovedì 3 maggio 2012
 

 

L'artista in una elaborazione grafica di Leonardo BasileLuciana Gallo, artista a tutto tondo, è considerata dalla critica tra i più interessanti autori dell’arte visiva contemporanea.

La mostra evidenzia il percorso e l’evoluzione dell’artista attraverso il quale il fruitore potrà leggere chiaramente l’originale ricerca intellettuale sostenuta da una raffinata sperimentazione tecnica.

Dagli esordi figurativi all’informale fino al ciclo delle “Pecore” archetipo della poetica di Luciana Gallo che giunge ad una nuova rappresentazione di “Arte Sacra” intesa non già come allegoria religiosa ma come avvicinamento ad una dimensione divina universale, senza mediazioni.



"LUCIANA GALLO. 1,2,3,4,5,6,7…"
Giovedì 3 maggio 2012
ore 19,00
Galleria Art&Co
Via Mecenate,103
Milano
rsvp. +39.02.58011239 /
info@artcogallerie.it

 

Una bellissima immagine dell'artista Luciana Gallo fotografata con un suo dipinto.Luciana Gallo nasce a Milano il 27 novembre del 1963.

La danza e il disegno sono le sue passioni, entrambe indispensabili alla sua espressione artistica, tant’è che frequenta la scuola del Teatro alla Scala e in seguito il liceo artistico. Si diploma all’istituto dell’abbigliamento Marangoni e all’Accademia di Belle Arti di Brera. La danza diventa ben presto la sua professione.

Si stabilisce a Roma poi a Milano dove lavora, sia in teatro che per la Rai e le reti Fininvest, partecipando a spettacoli televisivi con la regia di Gino Landi.

Nonostante l’assiduo impegno professionale, non tralascia mai il disegno e la pittura e nel 1986, realizza la sua prima mostra personale a Palazzo Carrozzi Sannini a Montecatini, esponendo una serie di nudi femminili.

Successivamente la sua attività espositiva si fa più intensa, e fissa alcune tappe importanti del suo percorso artistico, nonché i cambiamenti e le ricerche stilistiche approdando anche alla realizzazione di disegni e illustrazioni di moda.

L’attenzione costante per la bellezza e il dettaglio, rispecchiano appieno alcuni lati della sua personalità. Nei primi anni ’90, vive e lavora a Miami, in Florida, sempre nel campo televisivo e contemporaneamente partecipa a rassegne d’arte contemporanea.

Al rientro in Italia, abbandonato definitivamente lo spettacolo, si dedica con più continuità alla pittura e la sua presenza a rassegne collettive, si fa più intensa.

Nel 2000, espone a Parigi alla galleria G.N.G., esponendo alcuni lavori facenti parte della serie ' frammenti…pezzi di sé' , in cui è chiara la sua direzione verso una strada dove semplicità e essenzialità sono una vera e propria esigenza.

Un'opera pittorica di Luciana GalloNel 2004, una giuria internazionale le assegna, per il 'Disegno', il Premio delle Arti – Premio della Cultura – XVI edizione nella storica sede dell’Archivio di Stato al Palazzo del Senato a Milano; successivamente nella stessa sede viene ordinata dal Ministero dei Beni Culturali una sua mostra antologica. Nel 2005 riceve il Premio 'Artista emergente', XVII edizione del Premio delle Arti – Premio della Cultura; è invitata alla mostra 'Stemperando 2005', biennale che si tiene presso la Galleria Civica d’Arte Moderna di Spoleto, in occasione della manifestazione 'L’estate spoletina'.

Nel 2006 espone a Torino partecipando alla seconda edizione della mostra 'La Leggerezza della Scultura' presso la Villa la Tesoriera.

Nel 2007 viene inserita nel catalogo 'Lo Spirito della Materia' a cura di Paolo Levi, la stessa mostra approda prima a Milano alla Galleria Shubert, poi a Palermo allo Spazio Nike e successivamente a Rivoli (To) alla Torre della Filanda.

Nel 2008 partecipa e viene selezionata al Premio Internazione di Pittura Scultura e Grafica promosso dal Centro Culturale Arte Città Amica di Torino; e partecipa ad una serie di mostre in Argentina e Uruguay a: Mar Del Plata presso Galleria Espacio De Arte, Buenos Aires presso l’Istituto Italiano di Cultura, Cordoba presso il Salone Municipale, Marcichita Mirarar (Mendosa) presso il Museo D’arte Anibal Montes, Colona Caroya (Cordoba) presso il Salone d’Arte La Caroyense, Montevideo presso l’Istituto Italiano di Cultura e Buenos Aires presso il Centro Culturale Friulano Castelmonte; viene inserita nel dvd 'selezioni d’arte' curato da Paolo Levi e partecipa alla mostra 'I colori dell’anima' presso la galleria ArteIncontri di Torino con relativa pubblicazione sulla rivista Arte della Mondadori; successivamente partecipa alla Fiera dell’Arte di Barcellona e successivamente partecipa anche alla Fiera dell’Arte di Francoforte; a Settembre è invitata anche a partecipare all’importante mostra collettiva 'Il Rosso e Il Nero' curata da Manazza e Visca presso la Galleria Silvano Lodi di Milano.

Il 2009 la vede presenziare la Fiera dell’arte di New York a Febbraio e quella di Dubay a Marzo, e sempre a Febbraio espone le sue opere in una personale a Capetown in Sud Africa. In Maggio è presente a Roma con una mostra personale e a Milano in una collettiva presso la Galleria Arte Reale. A Settembre è nuovamente a Milano presso la Galleria Silvano Lodi con la mostra 'Il Sorriso del Gatto', a Ottobre in una collettiva a Forlì presso 'La Vecchia Filanda' e a Novembre in una personale a Mantova presso il Museo Francesco Gonzaga.

Nel dicembre 2009 viene premiata durante il 'Premio Internazionale d’Arte' tenutosi nella città di Lecce, durante il quale riceve anche il 'Premio Speciale per i Diritti dell’Uomo Martin Luther King'.

Nel 2010 a Giugno espone alla collettiva 'Stemperando' a Torino, approdata a Settembre a Cosenza e a Gennaio 2011 a Roma. A dicembre partecipa alla collettiva ObraXmas presso la Galleria Obraz di Milano e le viene conferito il Premio David di Michelangelo a Lecce.

Il 2011 si apre con la 3° tappa di 'Stemperando' a Roma, a Febbraio ha esposto Palermo con la collettiva 'Attaccabottone', ad Aprile parteciperà alla mostra 'Danza con l’Arte' a Roma presso la Galleria SpaziOttagoni.

Attualmente vive e lavora a Milano dove ha fondato l’associazione culturale L’Artelier, con lo scopo di promuovere il suo amore per l’arte e condividerlo con gli altri.

 

 

 
Logo del sito www.corniciecornici.org   Logo di Arte & leonardo basile

Ultimo aggiornamento:  27-05-12