eroticaMENTE

linee, forme e colori della sensualità

 

Sabato 18 ottobre s’inaugura a Milano, presso il Milan Art & Events Center, la quarta edizione di “EroticaMENTE – linee, forme e colori della sensualità”, a cura di Eva Czerkl.

 

Copertina Catalogo - Da un' incisione di Pablo Picasso 'Minotauro che carezza una dormiente', 1933 Già presentata con successo a Taormina nel 2010, a Roma nel 2011 e 2012, la Rassegna, intesa come contenitore di tutta quella creatività che rimanda al pensiero erotico e al suo potere sulle emozioni interiori ancor prima della dichiarazione fisica, propone un nuovo capitolo della storia infinita dedicata all’erotismo, narrata da 31 artisti contemporanei. Un viaggio pittorico, scultoreo, fotografico dentro al corpo dell’Eros, lì dove l’essere carne si congiunge al mistero, tra desideri inespressi, anatomie frammentate, invenzioni fantastiche, derive surreali, astrazioni.

“ […] Ogni artista presente in questa mostra è responsabile con il proprio linguaggio di appartenere a una sorta di continuità espressiva iniziata dalle ombre del secolo scorso, ma che nella realtà contemporanea appaiono come una voce pronunciata da una macchina antropica alla fine di un film geniale di Kubrick. […] L'opera d'arte cerca il cuore sostanziale della forma e si avvede, in questo modo, di aprire visioni prodigiose che oscillano nelle sfere connotative delle passioni modellando lo sposalizio erotico tra storia e natura e ‘convenzionare’ così i codici possibili della seduzione. In questo modo ‘EroticaMENTE’ sfoga il nuovo ‘erotismo artistico del terzo millennio’ cercando, come un’orchestra musicale che suona visioni ottiche, il senso universale dell'amare.” (Antonio Picariello)
 

Si segnala tra gli altri la presenza con due sue opere di IVAN CATTANEO, noto oltre che per la carriera discografica come pioniere e paladino del primo Punk Rock italiano, nonché inventore del Revival anni ’60 da lui soprannominato “Archeologie-Moderne”, per il suo percorso parallelo nell’arte multimediale e sperimentale. O ancora l’attore MICHELE D’ANCA, uno dei protagonisti più amati del piccolo schermo, in particolare nel ruolo di Sebastian Castelli in ‘Centovetrine’, da sempre appassionato di fotografia e di arte erotica, esperto di nawa shibari, e che presenta alcuni suoi lavori in tema.

A raccontare il loro 'senso' dell'eros sono stati invitati svariati artisti contemporanei italiani e stranieri : Alberto Agnelucci, Giorgio Aquilecchia, Giacomo Bartoli, Giulio Bellutti, Aurelio Biocchi, Ivan Cattaneo, Michele D’Anca, Angelo De Francisco, Nicola Domenici, Peppe Esposito, Luciano Fadini, Paolo Fermi, Esther Grotti, Sally Hewett, Eleni Kyriazopoulou, Angelo Merante, Laura Maria Mino, Nestor Jr., Alessandro Nobile, Omar Olano, Chan Park, Fulvio Petri, Giovanni Pinosio, Luciano Poli, Antonio Proietti, Massimiliano Ranuio, Mauro Rea, Sofia Sguerri, Marc Vandevelde, Pierluigi Gianni Vecchi e Alessandra Vinotto.


Catalogo: Palladino Editore

Testo introduttivo e intervento del critico d’arte Antonio Picariello


Durata mostra: 18-31 ottobre 2014
Inaugurazione: sabato 18 ottobre ore 18
Sede: Milano Art & Events Center, via Lupetta 3, Milano
Orari: da martedì a venerdì 10.00-13 / 15,30-19, sabato 16-19 (domenica e lunedì chiuso)
Info: tel. 0039-02.39831335, e-mail staff@wepresentart.com
Ingresso libero. Vietato ai minori di anni 14.

 

Ultimo aggiornamento:  05-01-15