Il mestiere del pittore : i pennelli per colori ad olio

Leonardo Basile

Leonardo Basile , pittore , è nato in Bari-Palese nel 1961 , vive ed opera in Bari-Santo Spirito . Dopo gli studi artistici intraprese un percorso professionale non attinente al mondo dell'arte ma tenne questi fra le sue occupazioni principali . Motivo questo che lo portò successivamente ad avviare l'attività di Corniciaio per poter riuscire a conciliare il suo amore per l'arte col suo amore per la famiglia . Ed è nella sua Bottega da corniciaio che nacquero i suoi lavori più impegnativi e si svilupparono le sue idee sulla socializzazione dell'arte e degli artisti , dando vita , insieme al suo fraterno amico Francesco Madero , ad una associazione artistico/culturale   che lo ha impegnato attivamente per più di un decennio nell'organizzazione di mostre e concorsi d'arte , dandogli la possibilità di conoscere centinaia di artisti , di "entrare" nelle loro vite , nelle loro botteghe e di approfondire le proprie conoscenze tecniche sulla pittura e sull'arte in generale .

 

Le tavole | Le tele I cartone| La masonite Carta e Pergamena I colore | coloranti | Le resine I Le parole della pittura | Colore e conservazione | La cornice | I pennelli per colori ad olio | Leganti e diluenti | L'Acquarello | Il disegno a penna

 

   Artisti si nasce , pittori si diventa :  I pennelli


I pennelli devono essere di buona qualità. Sceglieteli di setole di maiale, di scoiattolo rosso o sintetici. Quelli di setole sono eccellenti per lavorare l'olio, in quanto le setole, che si biforcano in punta, danno al pennello una grande capacità di trattenere il colore.
I pennelli di scoiattolo rosso (o di martora) sono più sottili, trattengono meno colore e sono usati in genere per i particolari e quando si vuole una finitura molto liscia.
I pennelli sintetici sono sul mercato ormai da molto tempo e la loro qualità è migliorata. Sono, ovviamente, più economici (molto) di quelli naturali.

Vi sono pennelli di ogni forma e dimensione. Le quattro forme base sono : "bright", "rotondo", "filbert" e "piatto". I bright hanno setole corte e punta quadrata. Quelli piatti sono come i bright, ma le setole sono più lunghe e possono trattenere più colore. Quelli rotondi sono a punta arrotondata e i filbert sono come quelli rotondi, ma più larghi e si assottigliano verso la punta.
Ogni pennello lascia il proprio "marchio". Tutte queste forme sono disponibili in molte diimensioni, dal numero 1 che è il più piccolo al numero 12 che è il più grande. Vi sono poi pennelli extra-grandi, che arrivano al 36. I pennelli di buona qualità sono costosi e debbono essere trattati con cura. Quindi pulite sempre i vostri pennelli dopo l'uso o alla fine di una giornata di lavoro, risciacquandoli con trementina o alcool metilico, e asciugateli poi con uno straccio morbido. Non lasciateli bagnati, perché le setole si allenterebbero e cadrebbero. Quando avete eliminato il colore, lavateli in acqua calda con un sapone da bucato, risciacquateli accuratamente in acqua corrente, asciugateli e ridate forma alle setole. Riponeteli poi - a punta in su - in un vaso.

 

 

Le tavole | Le tele I cartone| La masonite Carta e Pergamena I colore | coloranti | Le resine I Le parole della pittura | Colore e conservazione | La cornice | I pennelli per colori ad olio | Leganti e diluenti | L'Acquarello | Il disegno a penna

Home Gallerie d'arteGallerie d'arte Bari Accademie d'arte |Pittori amici Linkarte |NetworkArte | ConcorsArte | "Leonardo da Vinci" |Cerchio Quadrato | Il mestiere di pittore | Pittori in asta |Fiere d'Arte | Mostre d'arte a Bari | Mostre d'arte in Italia

 

Logo del sito www.corniciecornici.org   Logo di Arte & leonardo basile

Ultimo aggiornamento:  07-10-12