Il mestiere del pittore : Il cavalletto

Leonardo Basile

Leonardo Basile , pittore , è nato in Bari-Palese nel 1961 , vive ed opera in Bari-Santo Spirito . Dopo gli studi artistici intraprese un percorso professionale non attinente al mondo dell'arte ma tenne questi fra le sue occupazioni principali . Motivo questo che lo portò successivamente ad avviare l'attività di Corniciaio per poter riuscire a conciliare il suo amore per l'arte col suo amore per la famiglia . Ed è nella sua Bottega da corniciaio che nacquero i suoi lavori più impegnativi e si svilupparono le sue idee sulla socializzazione dell'arte e degli artisti , dando vita , insieme al suo fraterno amico Francesco Madero , ad una associazione artistico/culturale   che lo ha impegnato attivamente per più di un decennio nell'organizzazione di mostre e concorsi d'arte , dandogli la possibilità di conoscere centinaia di artisti , di "entrare" nelle loro vite , nelle loro botteghe e di approfondire le proprie conoscenze tecniche sulla pittura e sull'arte in generale .

 

Le tavole | Le tele I Il cartone | La masonite Carta e Pergamena I colore | coloranti | Le resine I Le parole della pittura | Colore e conservazione | La cornice | I pennelli per colori ad olio | Leganti e diluenti | L'Acquarello | Il disegno a penna | Il cavalletto | L'olio | Il batik

 

   Artisti si nasce , pittori si diventa :  Il cavalletto


Vi sono cavalletti adatti per ogni situazione e portafoglio. Quelli per studio sono grandi, facilmente regolabili e assai robusti, occupano molto spazio e non sono smontabili; quindi, se avete problemi di spazio, sarà meglio che vi orientiate su un cavalletto radiale, che può essere ripiegato, inclinato all'indietro o in avanti, e che è in grado di reggere tele di grandi dimensioni.

Se per voi è più comodo lavorare seduti, prendete in considerazione il tradizionale 'mulo' dell'artista, dotato di sgabello. Anche questo tipo di cavalletto richiede però molto spazio.

Un cavalletto da tavola è poco ingombrante e lo si può ripiegare a lavoro finito, ma è in grado di sorreggere solo tele di piccole dimensioni.

Vi sono anche modelli leggeri per schizzi che troverete molto adatti per lavorare all'aperto. Quello tipico è dotato di gambe periscopiche, regolabili all'altezza voluta, di legno o di tubolare metallico. Questo cavalletto è composto da una scatola contenente l'attrezzatura e da gambe smontabili ma una volta montato, risulta essere molto comodo e stabile.

Se avete un normale cavalletto per schizzi, vi occorrerà un contenitore per trasportare i colori e gli altri attrezzi. I negozi che trattano materiale d'arte vendono apposite scatole vuote per colori ad olio ma potreste anche acquistarle complete (è però questo un modo alquanto costoso di comperare colori...non ve lo consiglio).
 

 

 

Home Gallerie d'arteGallerie d'arte Bari Accademie d'arte |Pittori amici Linkarte |NetworkArte | ConcorsArte | "Leonardo da Vinci" |Cerchio Quadrato | Il mestiere di pittore | Pittori in asta |Fiere d'Arte | Mostre d'arte a Bari | Mostre d'arte in Italia

 

Ultimo aggiornamento:  27-11-17