Il mestiere del pittore : l'olio

Leonardo Basile

Leonardo Basile , pittore , è nato in Bari-Palese nel 1961 , vive ed opera in Bari-Santo Spirito . Dopo gli studi artistici intraprese un percorso professionale non attinente al mondo dell'arte ma tenne questi fra le sue occupazioni principali . Motivo questo che lo portò successivamente ad avviare l'attività di Corniciaio per poter riuscire a conciliare il suo amore per l'arte col suo amore per la famiglia . Ed è nella sua Bottega da corniciaio che nacquero i suoi lavori più impegnativi e si svilupparono le sue idee sulla socializzazione dell'arte e degli artisti , dando vita , insieme al suo fraterno amico Francesco Madero , ad una associazione artistico/culturale   che lo ha impegnato attivamente per più di un decennio nell'organizzazione di mostre e concorsi d'arte , dandogli la possibilità di conoscere centinaia di artisti , di "entrare" nelle loro vite , nelle loro botteghe e di approfondire le proprie conoscenze tecniche sulla pittura e sull'arte in generale .

 

Le tavole | Le tele I Il cartone | La masonite Carta e Pergamena I colore | coloranti | Le resine I Le parole della pittura | Colore e conservazione | La cornice | I pennelli per colori ad olio | Leganti e diluenti | L'Acquarello | Il disegno a penna | Il cavalletto | L'olio | Il batik

 

   Artisti si nasce , pittori si diventa :  l'olio


"Una bellissima invenzione e una grande comodità per l'arte della pittura" scrisse il Vasari parlando del colore a olio.
La scoperta di questa tecnica all'inizio del Quattrocento è solitamente attribuita al pittore fiammingo Jan van Eyck, ma, sebbene gli si debbano indubbiamente accreditare molte innovazioni, l'olio era già usato come medium nel medioevo, cioè molto tempo prima.

E' comunque certo che, a partire dal Quattrocento, la pittura a olio prese ad affermarsi rapidamente, in quanto il nuovo medium liberava gli artisti dai vincoli della tempera e li metteva in grado di ottenere colori profondi e riccamente saturi, splendenti di luce interna e che, con il loro ben più vasto ventaglio di chiari e di scuri, consentivano di valorizzare la forma in modo più facile e naturale di prima.

Sono queste qualità che negli ultimi quattrocento anni hanno fatto dell'olio il medium preferito dagli artisti. E' flessibile, 'risponde' e lo si può usare con molte tecniche. Diluito, serve per creare strati di velature sottili e delicate.

Usato direttamente dal tubetto, produce impasti spessi e freschi, nei quali la granitura del dipinto e il segno del pennello diventano componenti importanti dell'opera finita.
 

 

 

Home Gallerie d'arteGallerie d'arte Bari Accademie d'arte |Pittori amici Linkarte |NetworkArte | ConcorsArte | "Leonardo da Vinci" |Cerchio Quadrato | Il mestiere di pittore | Pittori in asta |Fiere d'Arte | Mostre d'arte a Bari | Mostre d'arte in Italia

 

Ultimo aggiornamento:  27-11-17