"Della donna...Il canto"

 

Mostra personale dell'artista Maria Addamiano presso "ADSUM-Arte Contemporanea" dal 5 al 20 marzo 2010



 
Scultura di Maria AddamianoCon il Coordinamento di Maria Bonaduce e Giovanni Morgese, la Segreteria organizzativa di Annamaria De Scisciolo, Raffaele Porfilio e Nicolò Ceci ed i testi critici di Luigi Dello Russo, l'ADSUM-ArteContemporanea di Terlizzi presenta la Personale di scultura dell'artista MARIA ADDAMIANO, dal 5 al 20 marzo 2010.

INAUGURAZIONE: VENERDI’ 5 MARZO 2010 ore 19,30


"Riciclart e rivivart sono due termini nuovi ma già diffusi. In che cosa consistono e cosa indicano? Nel riciclare e far rivivere materiali di risulta a fini artistici. L’ambivalenza del mezzo è ambivalenza del fine: non solo si sceglie in questa società dello spreco un uso più sobrio, e quindi più etico, dei rifiuti a fini ecocompatibili, ma soprattutto si lascia un più ampio spazio alla creatività soggettiva. La carta, che è originariamente albero, cioè una delle più belle forme-materie della natura, è lo strumento e il mezzo per Maria Addamiano di fare arte di valore. La manipola, la accartoccia, la plasma fino a darle quell’assetto tale da divenire espressività contemporanea.


Un’invenzione tecnica, un gioco? Mica tanto, o meglio anche questo…ma il risultato finale ed ultimo è pura resa formale moderna.


Gran parte della scultura del ventesimo secolo a partire da Auguste Rodin, dominante la visione impressionistica della luce-materia, si è andata modificando da statuto della plastica a resa dell’estremo pittoricismo: Alberto Giacometti e Germane Richier ne sono gli interpreti e i testimoni più alti e rappresentativi.


Quel pittoricismo che fa risaltare gli sbattimenti della luce rendendo dolenti o drammatiche le composizioni. Quelle dell’ Addamiano sono prevalentemente temi sacri, divenuti ora sofferenza carnale umana nella specificità femminile. Abbandoni, deliqui, macerazioni di fronte ai violenti eventi di questi ultimi decenni che sembrano sancire un ritorno di ferinità. Ma l’occhio dell’artista è quello della “pietas”. Universale…oltre ogni forma storica di religione istituzionalizzata, per essere solo religiosità umana." Testo a cura di Luigi Dello Russo, critico e storico dell'arte.


 

“DELLA DONNA …IL CANTO”
Mostra personale della scultrice MARIA ADDAMIANO
DAL 5 al 20 MARZO 2010
INAUGURAZIONE: VENERDI’ 5 MARZO 2010 ore 19,30


ADSUM ARTECONTEMPORANEA (Palazzo della Meridiana)
via Marconi 3/5 70038 TERLIZZI
Art director : MARIA BONADUCE e GIOVANNI MORGESE
Critico e storico dell’arte: LUIGI DELLO RUSSO
Grafico design: RAFFAELE PORFILIO
Segreteria organizzativa : ANNAMARIA DE SCISCIOLO
Ufficio stampa: NICOLO’ CECI
www.retearte.it - adsum.arte@libero.it Tel. 3476502478


 

Nel corso dell'inaugurazione si svolgerà una performance musicale di Marta Binetti (oboe) e Vincenzo Lisena (piano).

 

 

Logo del sito www.corniciecornici.org   Logo di Arte & leonardo basile

Ultimo aggiornamento:  15-06-10