contest
Promoting my Aspiring Geopark

Concorso Studentesco a premi indetto dal Parco Nazionale dell’Alta Murgia per l’ideazione del logo di candidatura a Geoparco-Unesco nell’ambito del progetto P.A.T.H.  Promoting Area Attractiveness through Hiking and Introducing a Different Touristic Approach, destinato alle classi di ragazzi di età compresa tra i 13 ed i 19 anni dei Comuni ricadenti nell’area del Parco.


Immagine per lancio web dell'iniziativaLa finalità è coinvolgere gli studenti nell’ideazione di un logo rappresentativo del patrimonio geologico del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, che accompagni la candidatura del Parco a Geoparco UNESCO avviata in collaborazione con il Dipartimento di Scienze della Terra e Geoambientali dell'Università di Bari, per lo studio e la valorizzazione dei geositi presenti.

Il logo dovrà raffigurare, attraverso immagini grafiche creative, uno o più geositi del Parco tra quelli promossi dagli itinerari dal progetto P.A.T.H., con l’obiettivo di valorizzare e far conoscere il vasto patrimonio geologico dell’Alta Murgia che comprende elementi di geodiversità di interesse mondiale.

L’iniziativa rientra nel progetto P.A.T.H. finanziato nell’ambito dell’Asse Prioritario 2 “Gestione Ambientale integrata” del Programma Interreg V-A Grecia-Italia, che ha lo scopo di creare nuovi percorsi tematici nella Grecia Occidentale e in Puglia per offrire ai visitatori la possibilità di scoprire bellezze naturali, zone umide, aree ricche di biodiversità e punti di interesse socio-culturale. Ciò attraverso la definizione di una strategia di crescita transfrontaliera tra la Puglia e la Grecia indirizzata allo sviluppo di un’economia dinamica basata su sistemi smart, sostenibili e inclusivi per migliorare la qualità della vita in queste regioni.

Angolo di Parco in una fotografia amatoriale di Leonardo Basile

L’Ente Parco Nazionale dell’Alta Murgia ha presentato in partnership con l’Unione delle Municipalità della Grecia Occidentale, quale Capofila, la Regione della Grecia Occidentale, l’Istituto per le tecnologie della costruzione - Consiglio Nazionale Delle Ricerche e le Riserve Naturali Regionali Orientate del Litorale Tarantino Orientale il progetto P.A.T.H. “Promoting Area Attractiveness through Hiking and Introducing a Different Touristic Approach”, finanziato dal Programma Interreg V-A Grecia-Italia 2014/2020.

Il progetto prevede la creazione di percorsi tematici sostenibili ed esperienziali, che migliorino la connessione del visitatore con la Natura ed i beni materiali ed immateriali presenti nei territori identificati dal progetto (in dettaglio nella regione della Grecia Occidentale per la Grecia, e nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia e nelle Riserve Naturali Regionali Orientate del Litorale Tarantino per la Puglia), attraverso l’utilizzo di tecnologie innovative e QR code, la realizzazione di mappe interattive e di un’applicazione in grado di fornire ai visitatori uno strumento per l’orientamento sui percorsi del Parco.

Questa consentirà agli utenti finali di pianificare la propria visita in base alle proprie esigenze, accedendo ad informazioni inedite su tracciati e attrazioni (attraverso uno storytelling associato ai punti di interesse), e di condividere la loro esperienza personale. Il progetto prevede, inoltre, azioni mirate a mobilitare e coinvolgere le scuole e le comunità locali nella valorizzazione dei percorsi e per informare le parti interessate (autorità locali, associazioni ambientaliste e imprese turistiche) sul nuovo strumento turistico-culturale che sarà sviluppato.

Angolo di Parco in una fotografia amatoriale di Leonardo Basile

Il Programma INTERREG V-A Grecia – Italia 2014/2020 è un programma di Cooperazione Territoriale Europea che mira a supportare le istituzioni pubbliche e gli stakeholders locali nell’attuazione di progetti transfrontalieri e di azioni pilota e nella creazione di nuove politiche, prodotti e servizi, con l’obiettivo finale di accrescere la qualità della vita dei cittadini.

Parallelamente l’Ente Parco, in linea con le finalità di conservazione e valorizzazione del patrimonio geo-ambientale del Parco, ha inteso dare avvio al percorso per la candidatura a Geoparco UNESCO con la collaborazione del Dipartimento di Scienze della Terra e Geoambientali dell'Università di Bari per lo studio dei geositi presenti.

I Geoparchi-UNESCO sono aree geografiche in cui l'insieme degli elementi di rilevanza geologica internazionale sono gestiti con un concetto olistico che, seguendo un approccio sempre più popolare, basato su esigenze e sensibilità che dal basso orientino le scelte dei vertici (strategia bottom up), coinvolga consapevolmente le comunità locali nell'intero progetto di conservazione, educazione e sviluppo sostenibile.

Insieme ai siti del Patrimonio Mondiale dell’Umanità (WHL) ed alle Riserve della Biosfera (MAB), i Geoparchi mondiali UNESCO formano una gamma completa di strumenti finalizzati a promuovere lo sviluppo sostenibile, agendo sia a livello globale che a livello locale.

I Geoparchi - attraverso le attività e le iniziative della Rete Globale dei Geoparchi (GGN) e della Rete Europea dei Geoparchi (EGN) - sono diventati uno strumento sempre più importante per l'UNESCO per coinvolgere gli Stati membri e le loro comunità nella promozione e valorizzazione delle Scienze della Terra e del patrimonio geologico.

 

Per ulteriori informazioni e per scaricare il bando

 Loghi del Parco Nazionale della Murgia e quello del Programma Interreg V-A Greece-Italy 2014/2020

 

 

Ultimo aggiornamento:  13-02-21