UTL   Università

del Tempo Libero

di Bari Santo Spirito

     

Per Università del tempo libero si intendono associazioni dedicate allo studio ed all'approfondimento di varie discipline e tematiche di interesse popolare.

Logo dell'UTL Santo SpiritoLa loro nascita fa capo a princìpi ottocenteschi, che ispirarono la nascita delle Università chiamate popolari in tutta Europa. Esse si impegnavano ad avvicinare alla cultura tutti i ceti sociali, specialmente quelli più emarginati. In questa azione sociale questi principi furono affermati da tutti gli spiriti democratici e liberali. Le Università popolari sono nate in Italia tra il 1900 e 1901 seguendo gli esempi già attivi nel XIX secolo in Danimarca e Svezia, e sul finire dello stesso secolo in Inghilterra. La diffusione fu rapida in Italia come lo fu contemporaneamente in tutta Europa. Nacquero nelle maggiori città, nelle città di provincia, ma anche in piccoli comuni di tutta Italia. Alla base di quel movimento vi era l'idea di diffondere l’istruzione tra il popolo per mezzo di conferenze, dibattiti, ed approfondimenti a tema.
 

La Scuola era privilegio di pochi, l'Università appariva ancora più inaccessibile. Le vecchie Università popolari ripresero vita nel dopoguerra dopo la caduta del fascismo che le aveva soppresse. In seguito sorsero e si svilupparono altre Istituzioni culturali che assunsero denominazioni differenti, tra cui l'Università della terza età, dell'età libera, del tempo libero, ecc.
Le Università Popolari, iniziarono ad impegnarsi non soltanto istruendo un numero sempre crescente di cittadini di ogni età e condizione sociale, ma anche coinvolgendo professionisti ed illustri uomini di cultura che desideravano offrire parte del loro tempo e delle loro competenze, gratuitamente.
Ricordiamo alcuni tra i docenti di allora: Giovanni Bovio, Gabriele D'Annunzio, Benedetto Croce, Luigi Einaudi, Gaetano Salvemini, Francesco Pullé e molti altri. Le Università del tempo libero si rivolgono indistintamente a tutti, senza distinzione di età, sesso, confessione religiosa, etnia. Numerose sono in Italia ancora oggi.

L’UTL di S.Spirito rientra a pieno titolo nello spirito che ha accompagnato la nascita delle storiche università su descritte, senza scopo di lucro, perseguendo finalità culturali e di solidarietà sociale. Si propone, attraverso attività di carattere culturale e didattico, di offrire a chiunque lo desideri, una più attiva ed appagante partecipazione alla vita di comunità.
Contribuisce alla promozione culturale dei suoi associati, mediante corsi di natura accademica con qualificati docenti, conferenze, seminari, viaggi ed altre attività di carattere socioculturale assecondando i desideri e le proposte degli iscritti facendosi promotori di nuovi stimoli e iniziative e no semplici ascoltatori.
L’associazione non è interessata ad attività commerciali. Non rilascia diplomi, ma attestazioni di partecipazione in quanto basa la sua attività sulla motivazione ad imparare e migliorare.

Iscriversi significa migliorare tanti aspetti delle proprie conoscenze ancora oscuri, anche a tarda età, evitando di rendere il proprio tempo libero un inutile, noioso, improduttivo tempo da spendere a far nulla, condizioni che si rendono complici di una partecipazione fredda e distaccata alla comunità di S.Spirito. Favorendo inoltre, un pessimo esempio ai più giovani.
 

IL PRESIDENTE
arch. Gerardo Milillo


INFORMAZIONI - APPROFONDIMENTI - APPUNTAMENTI CON LA PRESIDENZA
Sede centrale Via Garibaldi, 31/B - 70127 BARI- S.Spirito
e-mail : utlsantospirito@libero.it - telefono 348.7344744 - telfax 080.5331728


Iniziative realizzate:
Le torri costiere in Puglia e in Santo Spirito.
Casa, Uomo e Ambiente : Vivere in equilibrio con la natura.
Ricomincio da Sud. E' qui il futuro dell'Italia.
L' Architetto Luigi Castellucci e il Neoclassicismo in Terra di Bari. Opere (1821-1879)
 

Ultimo aggiornamento:  19 maggio 2013